Paolo Di Stefano e Massimo Siragusa

«Respirano i muri»

Contrasto

“Respiriamo le cose, le case, e le case inspirano le nostre parole che, se capita, diventano memoria”.

Respirano i muri: testi che accompagnano fotografie limpide e dense, parole e immagini che evocano la presenza umana, la sua storia, le emozioni condivise tra quelle pareti; testi e immagini che ci raccontano quali sono i significati di “casa”, qual è il bisogno che si cela dentro e fuori quelle mura.

“Respirare le case è, credo, l’indispensabile apprendistato a riabitare le strade”.